Comunicati Stampa

Il caso U.S.R. per la Puglia, un problema di democrazia e di rispetto dei lavoratori

Puglia, la scuola verso una seconda mobilitazione regionale

La fermezza di FISCAB e FLP a Vantaggio della Libertà

La Segreteria Nazionale FIS-CAB,

Preoccupata per il persistere, da parte del Direttore USR per la Puglia, Sig.ra Dott.ssa Lucrezia Stellacci, negli atteggiamenti intimidatori, discriminanti e mobbizzanti nei confronti di molti operatori della scuola;

Considerato il persistere della netta chiusura nei confronti dei sindacati e sindacalisti ritenuti ‘scomodi’ perché non allineati all’USR. (nonché al Governo Prodi-Fioroni e alle forze politiche che l’hanno posta alla direzione dell’USR per la Puglia)

Considerato il clima persecutorio presente nelle realtà scolastiche pugliesi che ha visto scioperare il personale docente e ATA, protestare genitori nei confronti delle azioni vessatorie mirate nei confronti di alcuni Dirigenti ‘scomodi’ (genitori accolti con un sarcasmo sconcertante), sindacati e dirigenti in una conflittualità crescente mai registrata in Puglia, se non con l’insediamento della Sig.ra Direttore Stellacci;

Preso atto che a tutt’oggi, nonostante lo sciopero-denuncia regionale già attuato da ben sei sindacati (FIS-CAB, CISAL, INTESA, IUNISCUOLA, SAB, RdB-CUB SCUOLA) e con il sostegno di molte forze politiche, il Direttore dell’USR, Stellacci, continua ad usare gli ispettori quasi fossero dei “pretoriani al suo personale servizio” in spregio alla normativa che regolamenta gli stessi;

Preso atto, altresì, degli innumerevoli contenziosi aperti nei suoi confronti e degli stessi trasferimenti d’ufficio quale spauracchio, per intimorire il territorio, rigettati dalle ispezioni ministeriali e dalla Magistratura.

Visto lo sciopero già proclamato per la sua rimozione da ben sei sindacati (FIS-CAB, CISAL, INTESA, IUNISCUOLA, SAB, RdB-CUB SCUOLA).

Indice lo stato di mobilitazione in Puglia nel Comparto scuola.

Delega, la Segreteria Nazionale e i nuovi Soggetti Sindacali alleati a indire una nuova grande mobilitazione generale per sconfiggere l’arroganza e il bullismo della Stellacci e avviare le intese e le azioni necessarie per un nuovo sciopero regionale del personale della scuola in Puglia.

Invita le forze politiche a sostenere la forte protesta sindacale di “liberazione” da un clima intimidatorio che attanaglia i lavoratori della scuola della Puglia la cui serenità potrà essere ripristinata solo con l’allontanamento dell’attuale Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, di nomina politica da parte del bocciato Governo Prodi-Fioroni.

Riteniamo che l’attuale Governo nazionale possa trovare, in Puglia, propri uomini con capacità e professionalità in grado di sostituire la Sig.ra Stellacci, erede del bocciato Governo Prodi e incapace di dialogare con il territorio; con benefici per la nostra comunità in termini di serenità tra i banchi di scuola, equità, efficienza, trasparenza, rispetto delle leggi e del lavoro.

Dalla Direzione Nazionale, 23 dicembre 2008

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Annunci

Informazioni su Antonio Conte

Docente Miur - Laboratori Tecnologici e Tecniche della Comunicazione Multimediale

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: